La relazione – Andrea Camilleri

[Questa recensione è stata scritta per Thriller Cafè]

relazione

Con La relazione Andrea Camilleri si accosta al mondo dei retroscena romani, in cui tutti sono sospetti di doppiogiochismo e dove un sussurro o un “Si dice” sono più letali di un colpo di pistola.

La vita di Mauro, ispettore bancario, è sempre stata fatta di routine e precisione, monotona ma rassicurante. Ora la fortezza di abitudini e rispettabilità in cui si è trincerato sta per crollare a causa dell’irruzione di una serie di elementi deflagranti: prima la comparsa di una donna misteriosa che agita i suoi sentimenti, poi un crescente senso di minaccia dovuto al dubbio che qualcuno, ai piani alti della politica, non voglia che Mauro termini la relazione che sta scrivendo sulla torbida gestione della banca Santamaria. I sospetti si fanno via via più pressanti: sembra proprio che qualcuno lo stia pedinando e che siano entrati in casa sua; in ufficio, poi, le voci di un suo imminente licenziamento si fanno insistenti. Il temperamento cauto e calmo di Mauro si incrina, le sue capacità analitiche e la razionalità di cui si fa vanto vengono messe a dura prova.

Continua a leggere su Thriller Cafè.

La mia libreria su Anobii.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...