Milena – Jorge Zepeda Patterson

[Questa recensione è stata scritta per Critica Letteraria]

milena

Tornano Los Azules, i quattro amici già protagonisti de I corruttori, primo romanzo di Jorge Zepeda Patterson. A dire il vero questa volta ad Amelia, combattiva leader di sinistra, Jaime, esperto di sicurezza nazionale (che in Messico, ma forse ovunque, significa esperto di spionaggio e sorveglianza illegale) e Tomás, giornalista del Mundo, il principale organo di informazione messicano, non si aggiunge Mario, l’ultimo del quartetto, ma suo figlio Vidal e il suo amico hacker Luis.
 Tutto inizia quando Rosendo Franco, l’editore del giornale per il quale lavora Tomás, muore tra le gambe chilometriche di Milena, “el femur más bello del mundo” (come recita il titolo originale di questo libro), una donna affascinante quanto misteriosa, con un passato da riscattare che sarà al centro del romanzo.
Continua a leggere su Critica Letteraria.
La mia libreria su Anobii.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...